Chiavetta 3G: controllare quantità di traffico Internet

Ekahau HeatMapper: misurare potenza della nostra WLAN?
6 agosto 2014
Tutto compreso fisse e mobili: le offerte integrate
16 agosto 2014

Chiavetta 3G: controllare quantità di traffico Internet

Chiavetta 3G: controllare quantità di traffico Internet

NAVIGHI IN 3G? Niente più sorprese in bolletta

La zona dove abito non è coperta dalla rete ADSL, dunque, l’unica alternativa per collegarmi a Internet è rappresentata da una chiavetta 3G.

Il mio piano tariffario prevede una soglia giornaliera massima di 1 GB.

Se la supero, mi vengono addebitati dei costi aggiuntivi!

Esiste un modo che mi permetta di controllare la quantità di traffico Internet?

Come distribuzione utilizzo Ubuntu 13.10.

Nonostante siano passati diversi anni dall’introduzione della banda larga anche in Italia, ci sono tutt’oggi delle zone non perfettamente coperte.

Un limite che di sicuro non fa onore alle compagnie telefoniche.

Ma, lasciando da parte le polemiche, fortunatamente il 3G è corso in aiuto degli utenti che si ritrovano in questa situazione.

Peccato, però, che non esista ancora un vero e proprio piano flat che consenta la navigazione 24 ore su 24 e senza limiti di traffico.

Tutti i gestori impongono delle soglie (in termini di GB o di tempo) giornaliere che, se oltrepassate, sono capaci di togliere il sorriso a chiunque.

I costi per il traffico extra, infatti, sono abbastanza elevati e, dunque, è meglio controllarsi!

Per evitare di oltrepassare tali soglie, alcuni sviluppatori hanno realizzato NTM, un semplice software che consente di tenere sempre sotto controllo il tempo trascorso on-line e l’intero traffico generato.

NTM è disponibile per qualsiasi distribuzione GNU/Linux.

Per installarlo, colleghiamoci all’indirizzo http://netramon.sourceforge.net/eng/download.html e spostiamoci nella sezione Download.

Se utilizziamo Ubuntu, o un’altra distro basata su Debian GNU/Linux, possiamo scaricare il pacchetto.deb.

Per tutte le altre, al contrario, effettuiamo il download del file .tar. gz.

Al termine dell’installazione, avviamo il software e spostiamoci nel menu Preferenze.

Se il nostro provider ci impone limiti in termini di GB, spostiamoci nel tab Traffico e settiamo qui la soglia da non superare.

Se vogliamo che la connessione venga terminata automaticamente al superamento del limite, attiviamo l’opzione Auto disconnessione.

In caso contrario, visualizzeremo solo un avviso da NTM.

Se il limite giornaliero è in termini di tempo, spostiamoci in Slot Temporale e settiamo qui le soglie da non superare.

Salviamo le modifiche con Applica.

Punteggio
Ti è piaciuto l'articolo?
[Media: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *