3 Italia: pieno controllo sui servizi telefonici non richiesti

Telecom Italia: tutela per servizi telefonici non richiesti
22 aprile 2015
Connessione adsl lenta e a singhiozzo: problema sconosciuto
7 maggio 2015

3 Italia: pieno controllo sui servizi telefonici non richiesti

3 Italia: pieno controllo sui servizi telefonici non richiesti3 Italia: pieno controllo sui servizi telefonici non richiesti

3Italia, così come gli altri gestori telefonici, offre servizi a sovrapprezzo e lo fa nel pieno rispetto della Delibera AGCOM 47/13/CIR (http://www.agcom.it/documentazione/documento), altresì definita CASP (Codice di autoregolamentazione dei servizi Premium).

3 Italia ha ritenuto necessario introdurre ulteriori misure di controllo e regole di trasparenza: Obbliga i propri CSP (fornitori di servizi) a inviare ogni settimana un SMS che ricorda al cliente di essere attivo e le modalità per disattivare il servizio (il CASP prevede l’invio di un solo SMS al mese).

Si è dotata di un HUB tecnico che verifica e certifica tutte le fasi di attivazione, billing, caring e disattivazione di tutti i servizi dei CSP contrattualizzati da H3G.

In caso di necessità e secondo quanto previsto dalle norme in tema di privacy, in caso di contenziosi, l’HUB è ovviamente in grado di fornire i log-macchina di tutte le attività svolte da ogni utenza telefonica che abbia attivato un servizio a sovrapprezzo.

Ha sviluppato molteplici canali di disattivazione (App area Clienti 3, IVR, 133, customer care dei CSP, link alla disattivazione con l’SMS di caring) per consentire ai propri clienti il pieno controllo sui servizi attivati.

Questo perché l’evoluzione della pubblicità online, ha sviluppato una rete estesa globale di società e publisher (per lo più operanti in Paesi come Stati Uniti, Israele e India) che potrebbero in qualche caso tentare di aggirare i presidi di sicurezza finora adottati.

Ovviamente, nel caso avessimo evidenza di attività illecite provvediamo a rimborsare il cliente, a segnalare il fatto alle autorità competenti e a mettere in atto sviluppi software per irrobustire la piattaforma di controllo.

Punteggio
Ti è piaciuto l'articolo?
[Media: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *