Firewall disabilitato per impostazione predefinita

Wireless Security: blindiamo e rendiamo sicura la nostra rete
11 novembre 2014
Il Wi-Fi superveloce di Samsung
18 novembre 2014

Firewall disabilitato per impostazione predefinita

Firewall disabilitato per impostazione predefinita

Un approccio importante da tenere quando mettiamo le mani su un nuovo router, e pensare che il dispositivo non sia configurato per garantirci la massima sicurezza.

Alcuni modelli, infatti, hanno il firewall disabilitato per impostazione predefinita.

Vale quindi sempre la pena perdere qualche secondo per controllare le impostazioni di questo componente, che di solito troviamo sotto l’omonima voce nel menu Security.

La configurazione è automatica, in modo da renderci la vita più semplice possibile: spesso è sufficiente abilitare il firewall perchè tutte le impostazioni vengano correttamente messe in opera.

Tuttavia, è opportuno verificare l’idoneità della protezione che viene fornita.

Per farlo esistono siti appositi, che mettono a dura prova la tenuta di qualsiasi firewall e, dopo una serie di test, offrono una panoramica precisa di cosa funziona a dovere e cosa, invece, deve essere modificato.

Dopo aver abilitato il firewall, proviamolo collegandoci al sito ShieldsUP!, che troviamo all’indirizzo https://www.grc.com/x/ne.dll?bh0bkyd2.

Qui, facciamo clic sulle voci “Common Ports” e All Service Ports”, così da controllare l’effettivo stato delle porte relative alla nostra connessione.

Se tutto risulta corretto, passeremo i test senza problemi.

In caso contrario, verremo informati sui vari problemi con i conseguenti suggerimenti per risolverli.

Router adsl: come configurarlo e renderlo più veloce e sicuro

Punteggio
Ti è piaciuto l'articolo?
[Media: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *